Siete amanti di Caravaggio come me??

Bene….allora vi consiglio di andare a vedere la mostra allestita attualmente presso la Galleria Borghese a Roma……

Una grande mostra che offre la possibilità di vedere radunati presso la Galleria molti capolavori provenienti dai maggiori musei del mondo e che si costruisce sul confronto intelligente tra due grandi della pittura: Caravaggio e Bacon.

Questi artisti, vissuti a 400 anni di distanza, hanno espresso due personalità molto complesse e saputo tradurre nei loro dipinti il tormento dell’esistenza con affine intensità e originalità. Nel rispetto della diversità della loro poetica e del loro tempo, la visita guidata valorizzerà assieme e separatamente i due grandi maestri poiché con simile e scardinante originalità essi hanno penetrato meravigliosamente il mistero dell’esistenza e dell’arte.

La mostra a cura dell’Associazione culturale L’Arte della memoria è visitabile fino al 24 gennaio 2010……

……Che aspettate???…….

Accorrete numerosi…;-)

Annunci

Add a comment 8 ottobre 2009
Tag: , , , ,

La RIsCoperTa di DAda e SurREAlisMO

….ED ECCOMI QUA……Vi sono mancata???

Sono tornata alla grande con tante idee in testa e tanta voglia di comunicare con voi…..COMINCIAMO

Vorrei segnalarvi un evento per me davvero importante, sto parlando della mostra Sul Dadaismo e il Surrealismo allestita per l’occasione al Vittoriano a Roma dal 9 ottobre al 7 febbraio 2010…..Non vorrete mica perdervela??Su non esiste….

Si tratta di una delle più imponenti e complete mostre mai realizzate su Dada e Surrealismo a cura dello storico dell’arte, saggista, poeta e filosofo Arturo Schwarz. Oltre 500 opere tra olii, sculture, readymade, assemblaggi, collage, disegni automatici ripercorrono nella sua interezza la nascita, il susseguirsi dei Manifesti e delle principali mostre, il cammino figurativo dei tanti protagonisti di questi due movimenti rivoluzionari che tanto potere eversivo hanno avuto tra le avanguardie artistiche del Novecento e tanta influenza hanno esercitato sull’arte successiva alla prima metà del secolo scorso.

Dopo queste premesse credo non ci sia da aggiungere molto, solo una cosa: CORRETE A VEDERLA è IMPERDIBILE!!!

Io ci sarò di sicuro e voi???

Mirandina

Add a comment 8 ottobre 2009
Tag: , , , , , ,

duetti d’amore

Baryshnikovvi segnalo questo bellissimo articolo tratto dal Sole 24 Ore:

 Partono subito grandi applausi appena entra in palcoscenico Mikhail Baryshnikov. Battimani durante lo spettacolo e travolgenti ovazioni finali all’Auditorium Conciliazione di Roma. E non poteva essere diversamente per una delle leggende viventi della danza. Dimenticate però virtuosismi e acrobazie mozzafiato. Perché, è chiaro, non è più il principe del repertorio classico. A sessant’anni Micha ha ancora gommosità, stile, musicalità, e soprattutto un dono ineffabile di presenza in scena. La sorprendente assenza di tracce del tempo ne descrivono l’unicità, il carisma anomalo e lontano dalla bellezza sinistra di Nureyev, l’artista a cui è sempre stato accomunato – per radici, formazione al Kirov di San Pietroburgo, destino di transfuga – e spesso contrapposto. Eccolo ancora in forma e riproporsi con un’operazione, diciamolo pure, commerciale, seppur di qualità, che da un anno gira il mondo. Insieme ad un’altra carismatica danzatrice, la spagnola Ana Laguna, gloriosa musa e moglie dello svedese Mats Ek del Cullberg Ballet, sono i protagonisti di “Three solos and a duet”, quattro brani di tre coreografi di oggi.
“Valse fantasie” di Alexei Ratmansky è un velocissimo assolo introduttivo in cui Baryshnikov si muove in una pantomima di stampo romantico sulla musica del russo Glinka. Un’altra solitudine è quella di “Solo for two” con Ana Laguna nella coreografia di Mats Ek. Sul celebre brano musicale di Arvo Pärt “Für Alina”, è lei ad attendere e vagheggiare l’uomo amato che appare solamente come un’ombra dietro una parete nera e, fugacemente, alla fine del breve pezzo dileguandosi. Si ritorna a Micha con “Years later”, un ritratto ironico del danzatore adulto e con qualche acciacco che duetta con se stesso adolescente nel filmato su grande schermo dove lo vediamo, giovanissimo, eseguire magnifici esercizi nella sala prova del teatro pietroburghese. Eppure possiede ancora purezza e precisione. A dispetto del fisico minuto e poco appariscente, ancora guizza, rimbalza, scatta, si stira e s’allunga. Come anche la sua partner. Lo si constata per entrambi soprattutto nel pezzo più bello della serata, “Place”, creato appositamente per la coppia, in cui la coreografia di Ek scava negli stati d’animo di una relazione complessa. Il rapporto di due coniugi di mezza età che cercano di superare la routine affettiva, tra fragilità e aggressività. In un rettangolo di luce, un tavolo e un grande tappeto che diventa prato o lenzuolo, sono gli oggetti del loro perimetro esistenziale. Dove entrano da soli o insieme, da cui scappano e, cercandosi, vi ritornano. Sono i dettagli del movimento a fare la differenza, l’intimità psicologica che esprimono, che però appartengono più alla cifra della Laguna che allo stile di Micha (cresciuto, d’altronde, alla dance-modern americana, senza avere assimilato la grammatica della danza europea). Ma insieme sembrano completarsi, marcare due mondi e due personalità.

“Three solos and a duet”, interpreti Mikhail Baryshnikov e Ana Laguna, coreografie di Mats Ek, Benjamin Millepied, Alexei Ratmanskj. Dopo l’Arcimboldi di Milano lo spettacolo è all’Auditorium Conciliazione di Roma per “Tersicore 2009”, e sarà al Teatro Petruzzelli di Bari il 30 e 31 maggio, al Teatro Strehler di Milano dal 16 al 18 giugno, al teatro Rossini di Civitanova Marche per il Festival CivitanovaDanza il 21 giugno.

http://ilsole24ore.com

Add a comment 5 giugno 2009

e intanto il mare sta a guardare…

Ancora una volta sono sul treno che mi riporta a casa.La voglia di arrivare è tanta. Non vedo l’ora di rivedere il mio mare, la mia casa, la mia famiglia, il mio cane, i miei amici di sempre ma, questo treno sembra quasi nn arrivare mai, le quattro ore sembrano infinite…..Così apro il romanzo che ha appena pubblicato un mio amico e comincio a leggere….Le pagine scorrono veloci, la storia mi cattura, mi emoziona, mi coinvolge,non voglio smettere di leggerlo….Senza accorgermene sono arrivata in Puglia, sono a casa. Mi sono lasciata trasportare talmente tanto dagli eventi del romanzo da scordarmi del tempo del viaggio che mi separava da casa mia.
Vi starete chiedendo….qual’è la storia tanto affascinante del romanzo?….E’ la storia di un ragazzo normale dei nostri giorni; è la condizione di molti giovani cm noi che cercano di costruirsi un futuro, di trovare la propria strada e talvolta si ritrovano di fronte delle realtà brutali che apparentemente sembrano lontane ma sono più vicine di quanto si crede.
Fede voglio farti i complimenti davvero, per quello che può contare per me sei stato bravo e il tuo romanzo mi è piaciuto molto, in bocca al lupo…..te lo meriti.

Ragazziiiii……dico a voi!!!Leggete il romanzo non ve ne pentirete….il titolo è E INTANTO IL MARE STA A GUARDARE…. di Federico Fascetti, Casa editrice Fermento, www.fermento.net

Ciauu Mirandajunior

7 commenti 2 giugno 2009
Tag: , , , , , ,

SALVIAMO I TALENTI

Dal 19 maggio al 10 Giugno al Teatro Vittoria di Roma avrà luogo la rassegna “Salviamo i talenti- Premi Attilio Corsini”, per promuovere progetti teatrali di grande qualità i cui protagonisti sono giovani registi, attori e autori.
Si tratta di quattro spettacoli scelti dal cosiddetto “Teatro Off”. Per tradizione in America e in Inghilterra, questi teatri sono considerati delle vere e proprie vetrine; visitati sempre da grandi produttori e registi con l’intento di attingervi nuove risorse e soprattutto nuovi talenti.
In Italia solo negli anni settanta c’è stata grande attenzione per queste realtà. Dalle restrovie, dalle cosiddette cantine dei teatri sono partiti verso luminose carriere un numero cospicuo di attori e registi, basti pensare a Carmelo bene, Gigi Proietti, Nanni, Antonio Calenda e tanti altri.
La rassegna ha lo scopo di ridare luce a questa realtà e accendere anche una piccola speranza per tutti quelli attori e registi che sperano di salire sui grandi palcoscenici e di lavorare con i grandi dello spettacolo italiano ed internazionale.
La giuria sarà composta dal pubblico stesso che, dopo aver assistito a tutti e quattro gli spettacoli, sceglierà il suo preferito.
Accanto alla giuria del pubblico ci sarà una giuria di addetti ai lavori affinchè, oltre ad esprimere un proprio giudizio critico sulle rappresentazioni, abbiano l’occasione di conoscere nuovi talenti che potrebbero così trovare delle opportunità di lavoro.
Perché la rassegna possa raggiungere realmente il suo obiettivo di costituire una vetrina per gli artisti di talento ancora sconosciuti e possa essere nello stesso tempo una opportunità di stimolo per la creatività, è necessario un grande coinvolgimento del pubblico, cui è demandato l’importantissimo compito di scegliere il suo teatro e il teatro di domani.

Mi raccomando partecipate in tanti all’iniziativa. Secondo me è davvero interessante.

Vorrei lasciarvi con alcuni quesiti: Come mai oggi questo miracolo accade sempre più di rado? Cosa è cambiato? E’ possibile invertire la rotta? E come?
Lasciate un commento…..

Di seguito l’indirizzo del teatro e i numeri utili:
Teatro Vittoria-Piazza Santa Maria Liberatrice 10 (Testaccio)
06 5740170-06 5740598

3 commenti 24 maggio 2009
Tag: , , , , , , , ,

un mito a Roma : Baryshnikov

Per tutti coloro che amano la danza contemporanea, segnalo con immenso piacere lo spettacolo del grande Mikhail … Il titolo è : “three solos and duet” in scena il 27 maggio presso l’Auditorium Conciliazione. Insieme al meastro si esibirà la ballerina “antidiva” Ana Laguna, le coreografie saranno di Mats Ek.
Imperdibile!
se qualcuno vedrà lo spettacolo mi piacerebbe avere i vostri commenti, che accompagneranno i miei, ovviamente. A presto! Carla

Add a comment 23 maggio 2009
Tag: , ,

spegnete i telefonini….lo spettacolo ha inizio!

La vita è un sipario…a volte vista attraverso i nostri occhi, altre attraverso lo sguardo altrui…
Questo è il nostro modo di osservare ciò che ci accade intorno, il nostro Rossovelluto sul mondo.
Che lo spettacolo abbia inizio…

1 commento 21 maggio 2009
Tag: , , , , , , ,

Pagine

Categorie

Link

Meta

Calendario

luglio: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Most Recent Posts